Attualità di Redazione , 08/04/2021 10:11

Arpav: nella notte temperature sotto lo zero

Campo ghiacciato

Temperature sotto lo zero la scorsa notte in Veneto, anche in molte località di pianura, per la 'coda' invernale dopo Pasqua, prevista per l'afflusso di correnti polari. Lo segnala stamani l'Agenzia regionale per l'ambiente (Arpav). 

Nelle zone montane il record è ad Arabba (Belluno) con -8.7 gradi, seguita da Castana nella Valle del Posina (Vicenza) con -5.8. Tra le città capoluogo la più fredda è Belluno con -5.4, seguita da Rovigo (-3.8). Tra le località normalmente più fredde, la Val Visdende (1240 m) ha fatto segnare -12.2, Passo Cimabanche (1530 m) -14.2, Passo Pordoi (2154 m) -12.2, la Marmolada (stazione a 3256 m) -20.9 gradi.